ILPASSODELVENTO Installazione site specific, canne di bambù, spago, calce idrata, acqua, tronchi tagliati di alberi, misure complessive d’ambiente. Bosco di Bandiziol, San Stino di Livenza, aprile 2015.
Percorso nell’area ad Ovest del bosco di Bandiziol in tre segmenti continui: lungo il Fosso Baratta per 125 passi e all’interno del bosco per 315 passi fino ad una radura segnalata dalla presenza di 12 tronchi tagliati posti in circolo con funzione di sedili. Nella prima parte lungo il fosso sul fusto degli alberi un segno bianco di calce indica la direzione. Nella seconda parte il percorso diventa sonoro ed è realizzato con sonagli di bambù sospesi dai rami. Al termine nella radura è possibile sedersi e proseguire l’ascolto dei suoni prodotti dai sonagli mossi dal vento.
“L’artista esplora il bosco e nel suo cuore trova una giovane quercia. Decide di restare presso di lei per un certo tempo. Da questa scoperta nasce una relazione che questa installazione intende condividere con chi vi parteciperà. L’ascolto al centro dell’attenzione di questo lavoro è prima di tutto un ascolto di sé, dei propri pensieri, delle voci e dei suoni che emergono dai passi nel camminare immersi nella natura. La relazione simbolica dell’artista con la pianta è quella con la natura, con i viventi del bosco, con il suo speciale silenzio fatto di suoni e movimenti, apparizioni e riverberi.” (Silvia Petronici)
ILPASSODELVENTO2